Teverola, due persone fermate per la rapina finita nel sangue giovedì scorso

Teverola, due persone fermate per la rapina finita nel sangue giovedì scorso

I Carabinieri di Aversa hanno fermato due persone per la rapina finita nel sangue a Teverola dove, nei pressi della scuola media fu ritrovato un cadavere. Nella stessa zona un trentenne era stato ferito ad una gamba e aveva rischiato la vita per una lesione all’arteria femorale.

Il giovane ha detto di aver reagito ad un tentativo di rapina e di essere stato ferito a colpi d’arma da fuoco. Dagli esami dei medici legali è emerso che le ferite del trentenne e quelle del cadavere erano compatibili. I militari hanno quindi ricostruito il puzzle e hanno fermato due persone. Stando alle prime indiscrezioni dovrebbe trattarsi di due cittadini stranieri. Il cadavere era stato notato giovedì da un passante che stava portando il cane a spasso.