Teverola, trovato cadavere nei pressi di una scuola media: è giallo

Teverola, trovato cadavere nei pressi di una scuola media: è giallo

Teverola. Ha rischiato la vita il trentenne colpito da colpi d’arma da fuoco ad una gamba nelle giornata di mercoledi tra via Campanello nei pressi della scuola media Ungaretti. I medici parlano di una lesione dell’arteria femorale e la frattura dell’osso. Per ora il ragazzo è fuori pericolo.

A pochi passi dalla sparatoria nel pomeriggio di ieri è stato trovato morto un ragazzo di circa trent’anni. Da quelle che sono le indagini degli investigatori, pare che i due episodi siano accaduti a poche ore di distanza. Il corpo del giovane deceduto, al momento potrebbe essere quello di un italiano o di uno slavo, è stato trovato già nella fase di rigor mortis e con tagli sul torace e ferite di arma da fuoco. Il giovane, dalla pelle molto chiara, indossava dei jeans strappati.

Gli inquirenti non escludono un collegamento tra i due episodi accaduti a pochi metri l’uno dall’altro. A fare la tragica scoperto un residente del posto che stava portando a spasso il cane ed ha notato delle strane macchie a terra.

Il ragazzo ferito alla gamba è stato interrogato e ha riferito di essere stato aggredito e ferito da due stranieri dopo aver reagito alla rapina.