Tutto pronto per gli Stati Generali dei Rifiuti in Campania

Tutto pronto per gli Stati Generali dei Rifiuti in Campania

Differenziata al 65%. Riduzione dei rifiuti a monte. Impianti di compostaggio. Sono questi alcuni dei punti del piano di gestione dei rifiuti in Campania il cui mantra sembra però essere uno: no ad altri inceneritori. 

Mancano due anni all’obiettivo autosufficienza che si è prefisso Palazzo Santa Lucia. Ma qual è la situazione attuale? Ci sono i presupposti per centrarlo? Nel frattempo che fine fa il pattume della Campania? È possibile correggere il tiro per arrivare al principio dell’autonomia, smettere di pagare le sanzioni europee e abbattere i costi economici e ambientali che attualmente vengono sostenuti dai cittadini? A sciogliere questi ed altri nodi, arrivano gli Stati Generali dei Rifiuti in Campania.

Lunedì 22 gennaio presso il teatro Bolivar di Napoli, l’Assessore regionale Fulvio Bonavitacola, assieme al direttore generale Ispra Alessandro Bratti, al mondo delle imprese rappresentato da Aldo Savarese di Sabox – 100% Campania e da Tiziano Mazzoni, dirigente settore ambiente di Utilitalia, con Franco Matrone di Zero Waste Campania, proveranno a misurarsi con i numeri e i dati dell’attuale ciclo di gestione e con quelli indicati dal programma in corso di attuazione dall’attuale Giunta regionale. A condurre il dibattito assieme a Monica D’Ambrosio, giornalista di RiciclaTv, Roberto Cavallo, tra i massimi esperti di rifiuti in Italia.

L’evento,  che ha ottenuto il patrocinio di MATTM, ISPRA, AICA, FareAmbiente, Ordine dei Giornalisti della Campania e ovviamente Regione Campania, avrà inizio alle ore 10:30 e sarà trasmesso in diretta su www.ricicla.tv, sulla pagina facebook della webtv (@ricicla.tv) e sul canale 98 del digitale terrestre (TeleclubItalia). Il dibattuto coinvolgerà anche la platea che sarà costituita da Sindaci, presidenti Ato, Magistrati e dai vertici della polizia ambientale.

A fine lavori, sarà proiettato il documfilm “La bellezza salverà il mondo”, documentario a cura del regista Mimmo Calopresti nato dalla terza edizione di “Keep clean and run” la corsa contro il littering, patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e organizzata da Aica, agenzia per la comunicazione ambientale”.

Per partecipare all’evento è necessario registrarsi compilando il form al seguente link http://statigenerali.ricicla.tv/