Giugliano, a rischio chiusura l’istituto delle suore di via Sant’Anna. L’appello di genitori e insegnanti

Giugliano, a rischio chiusura l’istituto delle suore di via Sant’Anna. L’appello di genitori e insegnanti

Le voci stanno divenendo giorno dopo giorno sempre più insistenti. L’istituto delle suore Santa Giovanna Antida di via Sant’Anna a Giugliano sono a rischio chiusura. Pare che la congregazione provinciale voglia chiudere l’istituto che è in città da decenni. La notizia ha immediatamente preoccupato i genitori degli oltre cento alunni che frequentano la scuola elementare e materna.

Ma la preoccupazione serpeggia ovviamente anche tra i dipendenti dell’istituto, ben sedici tra insegnanti e collaboratori scolastici che rischiano di perdere il posto di lavoro.I genitori, molto preoccupati, chiedono che sia garantita la continuità scolastica ai propri figli.

Sul caso è arrivata poco dopo la risposta del sindaco: “Da giorni – ha detto Antonio Poziello – si rincorrono le voci più diverse ed allarmate circa la eventuale (e non auspicata) chiusura dell’istituto. Addirittura, leggevo alcuni post Facebook secondo i quali il Comune aveva dato lo sfratto alle suore. La realtà è ben diversa. Infatti, su sollecitazione delle stesse religiose, gli uffici comunali hanno effettuato una serie di controlli sulla staticità dell’istituto, individuando un’ala non agibile. Sono stati quindi stanziati i fondi per i lavori necessari ed attivati ulteriori controlli tecnici per definire precisamente gli interventi da effettuare.”

“Nel corso degli incontri – ha aggiunto il sindaco – che si sono svolti con le stesse religiose, l’Amministrazione si è anche detta pronta, laddove necessario, nel corso dei lavori, ad ospitare le classi ed i relativi alunni in un edificio scolastico nella disponibilità del Comune. Questo allo scopo di ridurre al minimo i disagi per i piccoli alunni dell’istituto. Ad oggi non emerge, dunque, alcun motivo per ipotizzare una chiusura della scuola o un abbandono dell’istituto da parte delle religiose.”

VIDEO: