Manifestazione da Scampia a Chiaiano per dire no alle baby-gang. “Gaetano siamo con te”

Manifestazione da Scampia a Chiaiano per dire no alle baby-gang. “Gaetano siamo con te”

Da Scampia a Chiaiano per manifestare contro le baby-gang. Sta sfilando in queste ore il corteo di giovani e giovanissimi che ha deciso di dire no a ogni forma di violenza urbana ed esprimere solidarietà alle vittime del branco.

Dalla metro di Scampia, migliaia di ragazzi provenienti dagli istituti superiori di Napoli e provincia sono partiti per giungere alla stazione metropolitana di Chiaiano. La manifestazione si chiuderà dunque nel luogo dove pochi giorni fa si è consumato il pestaggio ai danni di Gaetano, 15enne di Melito costretto poi a sottoporsi a un intervento chirurgico di rimozione della milza e ora ricoverato all’ospedale San Giugliano di Giugliano. L’evento, promosso dal collettivo Ferraris di Scampia, attraverserà il quartiere Piscinola per arrivare a destinazione.

In testa al corteo campeggia la scritta “Basta violenze, Gaetano siamo con te”. Presenti anche alcuni esponenti delle istituzioni, tra i quali il presidente dell’VIII Municipalità, Apostolos Paipais. “Va bene l’intervento del ministro dell’Interno Minniti che ha annunciato l’arrivo di altri 100 uomini per arginare il fenomeno delle baby-gang – ha dichiarato il presidente – ma oltre all’aspetto repressivo, dobbiamo dare forza al mondo della scuola, delle parrocchie e a tutto il sistema educativo e sociale”.