Giugliano, incubo rapine a mano armata: altro colpo in via Fogazzaro

Giugliano, incubo rapine a mano armata: altro colpo in via Fogazzaro

Riprecipita nell’incubo rapine la città di Giugliano. Un altro colpo è stato messo a segno da due malviventi alla stessa ora e nella stessa strada già teatro di un raid la scorsa settimana: via Fogazzaro, traversa di via Madonna delle Grazie.

Vittima questa volta una ragazza, ferma in auto ad attendere che la cuginetta uscisse dalla scuola di danza in zona. La vittima era intenta a parlare a telefono nell’abitacolo quando due uomini armati sono sopraggiunti, probabilmente alle sue spalle, e l’hanno colta di sorpresa aprendo lo sportello. Sotto la minaccia dell’arma, i banditi l’hanno costretta a consegnare il telefonino, i soldi e la macchina.

La ragazza è stata costretta a scendere mentre i malviventi sono scappati a bordo del veicolo rubato. Sotto choc, la giovane vittima ha poi allertato i conoscenti della scuola di danza e si è fatta raggiungere dai parenti. E’ il secondo gravissimo di microcriminalità che si è consumato sempre in via Fogazzaro e alla stessa ora: il 9 gennaio scorso, tre malviventi derubarono, sempre armati di pistola, una coppia di ragazzi.. Ad agire, a questo punto, potrebbe essere una banda. I residenti ormai vivono con la paura quotidiana di dover subire raid o rapine e invocano soluzioni da parte delle istituzioni e delle forze dell’ordine.