Sicurezza stradale: l’appello dell’associazione Vittime della strada ai candidati sindaci

Sicurezza stradale: l’appello dell’associazione Vittime della strada ai candidati sindaci

Gentili candidati a sindaco e a consigliere comunale di Giugliano in  Campania (NA), ci appelliamo a tutti voi, affinché la sicurezza stradale dei cittadini, ai quali chiedete di accordarvi la loro fiducia, sia ben presente nei vostri programmi elettorali.

Troppo spesso, da parte di tanti, troppi amministratori locali, viene  addotto come alibi, per non aggredire il fenomeno dell’incidentalità  stradale, l’indisciplina dei singoli utenti della strada. Può anche essere vero che molti, troppi cittadini sono poco rispettosi  del codice della strada, ma questo non esime i sindaci, le giunte ed i  consiglieri comunali dal fare, fino in fondo, il loro dovere anche nel  campo della prevenzione degli incidenti stradali.

Le responsabilità di qualche utente della strada irresponsabile non possono e non devono essere una scusa per non tentare di difendere,  con tutti gli strumenti previsti dalle leggi vigenti, i tantissimi  bravi, disciplinati ed innocenti cittadini, che ogni giorno percorrono  le strade del comune di cui avete la pretesa di voler diventare  amministratori.

Da parte nostra, analizzeremo i programmi elettorali di tutti voi e,  su tali programmi e sullo spazio che dedicheranno alla sicurezza stradale, faremo le nostre pubbliche dichiarazioni.

PER CONSENTIRCI DI DARE IL NOSTRO CONTRIBUTO alla chiarificazione dei  vari programmi elettorali, ci riuscirebbe oltremodo gradito essere  invitati a tutte le iniziative attinenti alla campagna elettorale. Gradiremmo, altresì, vostre pubbliche dichiarazioni su un tema, da noi  giudicato importantissimo, come la necessità o meno di appesantire le  pene per quanti causano incidenti guidando ubriachi, o drogati o in  maniera pericolosamente sconsiderata.