Battipaglia, Matteo Rinaldi morto in un incidente a soli 17 anni

Battipaglia, Matteo Rinaldi morto in un incidente a soli 17 anni

Si fa più chiara la dinamica dell’incidente in cui ha perso la vita Matteo Rinaldi, il 17enne di Battipaglia, in provincia di Salerno, deceduto sabato scorso. Come riporta Ottopagine.it, il giovane viaggiava a bordo ad un’Harley Davidson con un amico coetaneo quando ha perso il controllo del mezzo andando a sbattere contro a un albero in viale della Libertà.

Appena dopo l’incidente, le condizioni di Matteo Rinaldi sono apparse gravissime. Il ragazzo è finito violentemente sull’asfalto, mentre l’amico se l’è cavata con qualche contusione guaribile in circa 15 giorni. Sul posto è subito intervenuta una volante della polizia che ha chiamato i soccorsi del Saut, che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del 17enne.

Sono arrivati in pochi attimi anche gli agenti del commissariato di Battipaglia e i carabinieri. La situazione è parsa fin da subito drammatica. Il cuore del giovanissimo, a terra in un lago di sangue, ha smesso di battere poco dopo l’impatto.

La notizia della morte del giovane si è diffusa molto rapidamente in città e ha fatto il giro dei social network. Oltre ai messaggi, tantissimi ragazzi sono arrivati sul posto della tragedia, circa 200, tra amici e conoscenti di Matteo Rinaldi, che frequentava il Liceo Classico a Eboli. Lacrime e dolore quando ormai è stato chiaro che per il 17enne non ci fosse più nulla da fare dopo l’incidente.