Palma Campania, bambino di 11 anni colpito alla testa da un proiettile esploso in strada

Palma Campania, bambino di 11 anni colpito alla testa da un proiettile esploso in strada

Forse un raid razzista quello consumatosi Palma Campania, ma sul caso stanno indagando ancora le forze dell’ordine. Un ragazzino di 11 anni è stato colpito alla testa da un proiettile. A rivelarlo è il Mattino.it.

Il piccolo si trovava con dei suoi connazionali, tutti del Bangladesh, all’esterno di un negozio gestito da alcuni conoscenti. D’improvviso una vettura si è accostata e dall’interno è stato esploso un colpo. Il bambino è stato trasportato d’urgenza al Santobono dove è stato operato. Ora sta bene ed è fuori pericolo.

Si indaga a tutto campo. La prima pista che seguono le forze dell’ordine è quella razzista. Il negozio è infatti gestito da bengalesi. Ma non si escludono altre motivazioni.