Tragedia in piscina, maranese muore mentre nuota all’Olimpic.

 

Un uomo di trent’anni Antonio Manzo e’ morto questa sera mentre nuotava nella nota piscina comunale di Giugliano in via Pigna. Pare che abbia avuto un malore mentre nuotava e poi sia fermato sul bordo piscina. La causa del decesso dovrebbe essere un infarto. Il Pm ha disposto l’autopsia e il sequestro della salma. Sul posto sono accorsi i sanitari del 118 ma non c’è stato nulla da fare. Anche gli istruttori della piscina hanno provato per oltre mezz’ora a rianimarlo e lo ricordiamo tra loro ci sono campioni nazionali di salvataggio, neanche il defibrillatore presente nella struttura e’ servito.

Il giovane a quanto pare è originario di Marano ed ha solo un fratello: il padre e la madre sono deceduti.

La notizia ha sconvolto l’ambiente dell’olimpic da sempre noto per i suoi successi sportivi e per la serietà nella gestione delle strutture sportive. Sul posto sono accorsi tutti componenti dello staff e gli amici del ragazzo.