Sant’Antimo, blitz dei carabinieri in nota “sala slot” della camorra: scoperta pistola

Sant’Antimo, blitz dei carabinieri in nota “sala slot” della camorra: scoperta pistola

Controlli dei carabinieri a Sant’Antimo. Nel corso mattinata, i militari della locale Tenenza e della Compagnia di Giugliano in Campania guidati dal capitano Antonio De Lise hanno denunciato una persona per detenzione di droga a fini di spaccio e porto abusivo d’armi.

In particolare, all’esito di una perquisizione personale, i militari dell’Arma hanno sottoposto a sequestro due grammi di hasish, un coltello di 27 centimetri, una mazza da baseball e 23 euro i contante ritenuti provento dell’attività illecita.

Nell’ambito della stessa operazione, è stata controllata anche una “sala slot” in via del Caravaggio, abitualmente frequentata da presunti affiliati alla camorra locale, dove è stata rinvenuta una pistola clandestina comprensiva di cinque cartucce. L’arma è stata sottoposta a sequestro. Sono in corso indagini per scoprire l’eventuale utilizzo dell’arma in fatti di sangue.