Lutto a Melito, la città piange la scomparsa del “Guerriero bianco”

Lutto a Melito, la città piange la scomparsa del “Guerriero bianco”

Lutto a Melito per la morte di Stefano Marrone, 42enne detto “Guerriero bianco” o “Pesce ‘e can”. L’uomo, residente in vico Viglione, era molto noto in città e la parrocchia Santa Maria delle Grazie in piazza Santo Stefano era gremita di persone, dentro ma anche fuori dalla chiesa.

I funerali si sono tenuti ieri. Il 42enne è venuto a mancare a causa delle complicazioni in seguito ad un intervento e la notizia ha sconvolto la comunità. Era molto devoto alla Madonna dell’Arco e durante una processione venne anche travolto e perse una gamba. A seguito di questo incidente aveva avuto diversi problemi e dopo una delle ultime operazioni, a quanto pare non andata come si sperava, è arriva la morte prematura.