Esclusiva- Angeli, da Udine: “Higuain può fare la differenza da solo. L’addio di Di Natale era prevedibile, Muriel ha deluso”

Esclusiva- Angeli, da Udine: “Higuain può fare la differenza da solo. L’addio di Di Natale era prevedibile, Muriel ha deluso”

Nicola Angeli, di Udine Today ai microfoni di Club Napoli All News su Tele Club Italia ha rilasciato alcune dichiarazioni:

“L’Udinese torna a Napoli per tentare uno scherzetto agli azzurri? Torniamo a Napoli dove l’Udinese ha fatto bene, ma gli azzurri hanno una squadra importante con un campione come Higuain che fa la differenza anche da solo. Sarà una partita diversa rispetto a quella di Coppa Italia, il Napoli farà la partita”

“L’ambiente di Udine come sta gestendo la questione Di Natale? Un po’ infastidisce ai tifosi il fatto che Di Natale a Napoli non riesca mai a giocare, o per infortunio o squalifica. E’ comprensibile che voglia dare l’addio al calcio italiano ed andare all’estero in un campionato più blando, i tifosi capiscono che davanti a certe offerte un giocatore non può dire di no specialmente a 37/38 anni. Per lui penso sia la scenlta migliore. Muriel è un po’ un rimpianto, non ha mai dato quello che qui si aspettavano. E’ un po’ quello che a Napoli i tifosi hanno vissuto con Edu Vargas, non si è mai rivelato il giocatore che ci si aspettava.”

“Che Udinese vedremo in campo a Napoli?  Per domenica le scelte sono poche, i friulani continuano ad essere in emergenza, in attacco soprattutto le scelte sono obbligate. Ci saranno sicuramenete Thereau e Fernandes in avanti, non penso che Stramaccioni manderà subito in campo il nuovo arrivato, il giovane croato Stipe. A centrogampo Hallbeg con Guilherme, Widmer e Allan, in difesa i sicuri sono Danilo ed Heurtaux.”