Eboli, si avvicina e scopre che è morto in auto: dramma a Eboli

Eboli, si avvicina e scopre che è morto in auto: dramma a Eboli

E’ morto mentre conduceva il suo furgone lungo la litoranea, in località Campolongo, ad Eboli. Maurizio Giordano, burattinaio salernitano di 52 anni, è stato probabilmente stroncato da un infarto. Il suo corpo senza vita è stato ritrovato all’interno di un furgoncino parcheggiato ai bordi della strada dal custode del Camping Paestum.

Giordano, al momento del ritrovamento era morto da poco. Il custode in un primo momento pensava stesse dormendo ma poi, notando la strana posizione in cui era riversato sul volante, ha deciso di lanciare l’allarme. I soccorsi non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. I tentativi di rianimare l’uomo sono stati inutili.

La salma è stata posta sotto sequestro e trasferita all’obitorio dell’ospedale di Eboli. Esaminata sabato mattina dal medico legale, si è acclarato ad uccidere il 52enne sia stato un infarto fulminante. Molto probabilmente il malore ha colpito il malcapitato mentre era alla guida del suo furgone. Intanto oggi si sono svolti i funerali del burattinaio a Salerno.