Aversa, noto ingegnere precipita dal quinto piano e muore: indagini in corso

Aversa, noto ingegnere precipita dal quinto piano e muore: indagini in corso

Un dramma si è consumato ad Aversa nella giornata dell’Epifania, nella notte tra il 5 e il 6 gennaio. Un 38enne, ex ingegnere dell’ ENI, è deceduto schiantandosi al suolo dopo un volo dal quinto piano dell’edificio dove abitava. A riportare i dettagli è Casertace.net.

L’uomo già soffriva di stati depressivi. La scorsa settimana si era allontanato da casa inducendo i genitori a presentare denuncia di scomparsa alle autorità. Era tornato e l’allarme sembrava rientrato fino alla drammatica scoperta di ieri. Il tonfo ha attirato l’attenzione dei residenti che l’hanno ritrovato senza vita, il corpo sanguinante a terra.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno constatato lavvenuto decesso e che quindi purtroppo non vi era più nulla da fare per l’ingegnere.  Sul posto anche l’arrivo degli agenti della squadra mobile del locale Commissariato di Aversa, che hanno cercato di ricostruire l’episodio. Resta in piedi ancora l’ipotesi dell’incidente, oltre che quella del gesto volontario. A fare definitiva luce sull’accaduto l’esame autoptico sul corpo disposto dalla Procura di Napoli Nord.