Parete, ecco da dove è partito il proiettile che ha ferito Luigi

Parete, ecco da dove è partito il proiettile che ha ferito Luigi

Si stringe il cerchio per arrivare a capire da quale zona sia partito il proiettile che la scorsa Vigilia di Natale ha ferito gravemente Luigi Pellegrino, il ragazzo di 14 anni che si trovava in via Vittorio Emanuele con gli amici.

Dai primi accertamenti balistici e tecnici svolti dalla Procura di Napoli Nord è emerso da quale direzione proveniva il proiettile. Stando a ciò che hanno accertato gli inquirenti, il colpo è partito da via Vicinale Vecchia, ma non è chiaro se sia stato esploso da un’abitazione o dalla strada. Cosa che ulteriori indagini chiariranno.

Le attenzioni degli investigatori si erano subito concentrate su quella strada, perché vicina al luogo dove si trovava la giovanissima vittima e perché il proiettile che l’ha ferito era in caduta in quanto si è conficcato nella zona auricolare destra. Luigi nel frattempo è ancora ricoverato presso l’ospedale di Caserta, dove le sue condizioni restano stazionarie, ma gravi.