Choc a Santa Maria Capua Vetere, ingerisce sostanze nocive: è in rianimazione

Choc a Santa Maria Capua Vetere, ingerisce sostanze nocive: è in rianimazione

Tragedia nella notte nel casertano, con un giovane di 33 anni che si trova ricoverato all’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, per aver ingerito un fatale mix di sostanze nocive.

Il ragazzo avrebbe bevuto, non si sa se in modo volontario o per sbaglio, un prodotto utilizzato per le pulizie domestiche. Quindi si sarebbe sentito male. Il giovane, che è di Santa Maria Capua Vetere, ma risiede in provincia di Napoli, è stato quindi immediatamente soccorso e condotto all’ospedale casertano.

I medici l’hanno prontamente operato ed ora è ricoverato nel reparto rianimazione del nosocomio cittadino. Le sue condizioni sono molto gravi e le prossime ore saranno decisive per capire l’evoluzione del quadro clinico in seguito all’intervento.