Resistenza a pubblico ufficiale e rapina aggravata: in carcere un 24enne. All’epoca die fatti era minorenne

I carabinieri della locale stazione hanno arrestato un 24enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine, raggiunto da un ordine di carcerazione per un cumulo di pene concorrenti emesso dalla procura della repubblica per i minorenni di Napoli, dovendo medesimo espiare un cumulo residuo di pene pari ad 3 anni, 5 mesi e 25 giorni di reclusione per minaccia, resistenza a pubblico ufficiale e rapina aggravata in concorso commessi a Giugliano  nel 2008.
L’arrestato è stato condotto nell’istituto penitenziario per i minori di Nisida.