Agropoli, trovato cadavere di donna legata al letto ed imbavagliata

Agropoli, trovato cadavere di donna legata al letto ed imbavagliata

Choc ad Agropoli, nel salernitano, dove il cadavere di una donna è stato rinvenuto in un appartamento di via Caravaggio. Il corpo era steso sul letto con le mani legate con dello scotch da imballaggio e imbavagliato. La morte pare avvenuta già di alcuni giorni. Si tratta di una donna di circa 50 anni: si chiamava Lin Suqing ed era 49enne di nazionalità cinese.

Era residente nel Napoletano e pare che avesse affittato l’appartamento solo dal periodo natalizio. Il corpo è stato trovato ieri dai Carabinieri della compagnia di Agropoli, allertati dal proprietario dell’appartamento che aveva bussato e cercato di entrare più volte, non ottenendo risposta. I militari, una volta entrati, si sono trovati di fronte l’orribile scena: nuda, imbavagliata e senza vita. I Carabinieri stanno indagando per cercare di chiarire l’accaduto che ha tutte le caratteristiche dell’omicidio. La salma della donna è stata trasportata all’obitorio dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania. A quanto pare la foto della donna si trova su un sito di incontri e quindi potrebbe essere legata al mondo della prostituzione. I condomini, in ogni caso, non avrebbero segnalato alcun via vai sospetto nell’edificio. Al momento non è esclusa ancora nessuna pista.