“Non mi sento bene”, va in palestra per allenarsi e muore

“Non mi sento bene”, va in palestra per allenarsi e muore

È morto due ore dopo essersi sentito male in palestra. Due ore prima che si consumasse la tragedia. Valerio Gazzelloni, 38enne di Roma, si stava allenando al centro sportivo dell Capitale Vigor Sporting Center, quando ha iniziato ad accusare forti dolori al petto.

 Gli operatori del centro sportivo hanno dunque chiamato un’ambulanza. Dopo una visita, l’uomo si sarebbe sentito meglio e si sarebbe fatto riaccompagnare a casa dai soccorritori, che lo avevano rassicurato sulle sue condizioni di salute.

Ma nella sua abitazione nel quartiere di Colli Aniene, due ore dopo il primo malore, il 38enne si è sentito di nuovo poco bene. Quando gli uomini del 118 sono arrivati sul posto hanno potuto solo constatare il suo decesso. Il fatto risale a giovedì, ma è stato reso noto solo oggi. Dopo la denuncia della famiglia del giovane, la procura ha aperto un’inchiesta sulla vicenda. Sotto choc amici e parenti.