Lite per una donna contesa a Pontecagnano: 39enne accoltella il rivale

Lite per una donna contesa a Pontecagnano: 39enne accoltella il rivale

Tragedia sfiorata a Pontecagnano, nel salernitano, dove due uomini di nazionalità marocchina hanno dato vita ad una lite per una donna. I contendenti sono un operaio di 39 anni e un 48enne residente a Pontecagnano. Si sono incontrati a casa di una 42enne di origini polaccche, compagna del primo ed ex del secondo.

Il 48enne, non rassegnato alla fine della loro relazione, ha tentato di aggredire la donna. Ne è nata una violenta colluttazione, al culmine della quale il 39enne ha sferrato una coltellata sulla mano sinistra del rivale, ferendolo gravemente.

Sul posto si sono precipitati i Carabinieri, che hanno sequestrato il coltello e il cuscino zuppo di sangue e avviato le indagini per accertare il responsabile del gesto. In breve tempo hanno però raccolto elementi gravissimi a carico del 39enne, destinatario di una denuncia in stato di libertà per lesioni personali gravissime.

La vittima è invece stata ricoverata d’urgenza all’ospedale di Salerno dove è stato sottoposto ad intervento chirurgico. L’uomo è in condizioni stabili ed è stato dichiarato fuori pericolo dai medici.