A Qualiano si ricorda la Shoah

A Qualiano si ricorda la Shoah

Si tiene venerdì 06 febbraio 2015 alle ore 10.00 presso la Residenza per anziani Gianà a Qualiano di Napoli l’incontro – dibattito sul “GIORNO DELLA MEMORIA”.

Tema dell’incontro, introdotto dall’animatore sociale Cecilia Videtta, l’orrore della guerra e dell’antisemitismo, nella fattispecie l’esperienza della guerra vissuta dai residenti della casa, e dal testimone Tullio Foà, che incontreranno i ragazzi della Scuola Secondaria di 1° grado “Don Salvatore Vitale” di Giugliano accompagnati dalla dirigente scolastica prof.ssa Eleonora Vastarella, dalla prof.ssa Luisa Alfieri e dalla prof.ssa Marinella De Chiara.

«Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre». (cit.Primo Levi)

L’evento promosso sui social con l’hashtag #vivereilsociale vuole raccontare e raccogliere tutte le esperienze diverse vissute durante la guerra nelle diverse fasi e sotto diversi punti di vista.

E’ proprio di questa esperienza, del tutto nuova per i partecipanti, ma anche per lo stesso personale della casa di cura, che si parlerà venerdì mattina.

Saranno proiettate, durante l’evento, diverse interviste ai residenti della struttura, introdotte dalla psicologa della struttura, la Dott.ssa Maria Visconti.

Modera l’incontro Nico Pirozzi giornalista del Mattino, direttore editoriale della collana d’inchiesta “Fatti&Misfatti” della casa editrice “Cento Autori” e ideatore e coordinatore del progetto “Memoriæ” iniziativa promossa dalla Fondazione Valenzi e dalla onlus ALI.

Lo stesso moderatore presenterà il documentario “Bambini per sempre” che verrà proiettato durante l’incontro/dibattito.