Parete, il presidente della scuola calcio di Luigi: “Lo aspettiamo in campo. Responsabile si costituisca”

Parete, il presidente della scuola calcio di Luigi: “Lo aspettiamo in campo. Responsabile si costituisca”

Parete. Una promessa del calcio, un ragazzino già abbastanza maturo per la sua età. Così i responsabili della sua sua scuola calcio descrivono Luigi, il 14enne colpito da un proiettile vagante a Parete il pomeriggio della vigilia di Natale. Una seconda famiglia quella della Frocalcio, società con sede a Lusciano, che ora è sconvolta per il dramma e si è stretta introno ai parenti del ragazzino.

Proprio oggi, era fissato l’appuntamento per la firma con l’Avellino. La società irpina che milita in serie B crede infatti nelle potenzialità del giovane e forte difensore.  Ora l’appello arrivato da più parti è che il responsabile si costituisca. Mentre si attendono buone notizie dall’ospedale, i compagni di squadra sono in viaggio per Roma per il torneo Nike, dopo aver vinto con Luigi in campo la fase regionale. La squadra ha deciso di scendere comunque in campo anche per lui. L’intervista al presidente Massimo Nugnes.

VIDEO: