Napoli. 17enne accoltellato da babygang, l’aggressore nega: “Ero con mamma”

Napoli. 17enne accoltellato da babygang, l’aggressore nega: “Ero con mamma”

Napoli. Si è svolto questa mattina l’interrogatorio di garanzia del 15enne davanti al tribunale dei minori, fermato il giorno della Vigilia di Natale e accusato di aver ferito gravemente a coltellate un ragazzo di 17 anni in via Foria.

L’aggressore, difeso dall’avvocato Emireno Valteroni, ha respinto le accuse e negato di trovarsi lì durante il raid. Stando alla testimonianza del 15enne, quel pomeriggio del 18 dicembre era a casa in compagnia della madre e di altri parenti, che probabilmente verranno ascoltati nei prossimi giorni dal gip.

Come rende noto Il Mattino, il 15enne ha anche raccontato ai giudici di esser stato attivo su Facebook, mentre il 17enne veniva brutalmente picchiato dalla baby-gang. Figlio di incensurati, il 15enne accusato, frequenta la scuola superiore ed ha recitato nel film di prossima uscita nelle sale cinematografiche “La paranza dei bambini”, diretto da Claudio Giovannesi: una coproduzione italo-francese realizzata dalla Palomar di Carlo Degli Esposti e una pellicola ispirata dal libro di Roberto Saviano.