Maltempo: vento e cadute di alberi, sfiorate tre tragedie

Maltempo: vento e cadute di alberi, sfiorate tre tragedie

Nella giornata di ieri il forte vento ha creato seri disagi e destato preoccupazioni tra i cittadini, sono stati tre gli alberi caduti e tre le tragedie sfiorate. A Lago Patria un pino è crollato sulla strada, nel momento in cui, fortunatamente, non transitava nessun automobilista. Stessa dinamica in viale del Sagittario, in zona Campopannone, un albero è caduto, in un area frequentata abitualmente da bambini.

Terzo episodio, quello più agghiacciante, trattato da tutte le testate giornalistiche nazionali, è quello avvenuto presso il secondo circolo di Giugliano, in via Quintiliano. Una maestra viene travolta da un fusto posto nel parcheggio del plesso scolastico.

Il maltempo nella giornata di ieri ha creato non pochi disagi anche agli automobilisti. Problemi alla viabilità causati dalle strade dissestate sono stati registrati in zona fascia costiera.

In via Santa Maria a Cubito, le carreggiata è diventata un vero e proprio fiume, costringendo gli automobilisti a non poter utilizzare l’asse viario in direzione Villa Literno e dover trovare soluzioni alternative.

Il rischio ora, con il prolungarsi del maltempo e delle forti raffiche di vento, è che si possa creare una vera e propria psicosi da caduta di alberi.