Capena. “Mammina, non mi sento bene”, bimba morta a Natale per meningite killer

Capena. “Mammina, non mi sento bene”, bimba morta a Natale per meningite killer

E’ sotto choc la comunità di Capena, paese in provincia di Roma, per la tragedia che si è consumata il giorno di Natale. Una bambina di 3 anni è morta per un sospetto caso di meningite. La piccola frequentava una scuola materna proprio a Capena ed era iscritta ad un corso di danza in una palestra di Monterotondo.

A causa di un malore, lo scorso sabato 23 dicembre è stata ricoverata sabato scorso all’ospedale Sant’Andrea. “Mammina, non mi sento bene”, avrebbe detto la piccola. Dall’ospedale, poi era stata trasferita al Policlinico Gemelli di Roma in condizioni terminali. A nulla sono valse le cure prestate dai medici. La piccola è morta nella notte tra il 24 e il 25 dicembre.

L’amministrazione comunale di Capena “esprime le più sentite condoglianze alla famiglia” e sottolinea: “Il Servizio di Igiene Pubblica e Prevenzione della nostra Asl si è tempestivamente e immediatamente attivato, sin dal primo pomeriggio del 24 dicembre. Il dirigente medico responsabile Asl, con la collaborazione dei familiari della bambina e della responsabile della scuola frequentata, ha attuato il protocollo di profilassi previsto, dando le informazioni necessarie alle famiglie ed ai soggetti interessati da un ipotetico contatto stretto”.