Albero crolla a scuola su insegnante, parte l’indagine della polizia

Albero crolla a scuola su insegnante, parte l’indagine della polizia

C’è un’indagine in corso del commissariato di polizia di Giugliano dopo il crollo dell’albero sull’insegnante nei giardini della scuola. Il grave incidente ieri mattina presso il II circolo didattico. Le immagini shock che hanno fatto il giro delle televisioni nazionali sono adesso al vaglio degli inquirenti. E al centro dell’inchiesta c’è dunque quel salice che si è improvvisamente sradicato colpendo in pieno la donna.

A seguito della denuncia del dirigente scolastico Giovanni Rispo partono dunque le indagini. Al momento non ci sono indagati ma sarà necessario capire se ci sono responsabilità. La donna ha riportato un trauma contusivo, lacerazioni ed escoriazioni e la rottura di due denti. Una prognosi di 7 giorni. Ma poteva essere una tragedia. A scuola subito dopo l’accaduto è scoppiato il caos. Alunni e colleghe della donna che preoccupati cercavano notizie sulle sue condizioni.

La polizia dunque vuole vederci chiaro sull’accaduto di via Quintiliano. Capire se l’evento era prevedibile e soprattutto se era possibile evitarlo. Se dunque la manutenzione è stata fatta nel migliore dei modi. Al setaccio degli agenti ci sono adesso tutti i documenti che riguardano la cura degli arbusti.

Le verifiche adesso si estenderanno a tutti gli istituti sperando che il maltempo o incuria evitino altre vittime. Il secondo circolo ospita 40 classi dell’infanzia e delle elementari. Solo pochi minuti dopo potevano finire sotto quell’arbusto decine di bambini.