Finale Gomorra 3, grandi colpi di scena e lo sfogo di Genny: “Meritano tutti di morire”

Finale Gomorra 3, grandi colpi di scena e lo sfogo di Genny: “Meritano tutti di morire”

Gomorra 3, con la puntate 11 e 12 andate in onda ieri si è conclusa un’altra stagione della serie di Sky Atlantic. Ovviamente non sono mancati colpi di scena ed i fans ha dovuto dire “addio” ad alcuni personaggi importanti.

Ben 917.000 spettatori in media si sono sintonizzati sulle avventure di Genny Savastano, con un incremento del 3% rispetto alla scorsa settimana, con il picco medio raggiunto dall’undicesimo episodio (948 mila spettatori). La permanenza segna il dato più alto della stagione, ovvero addirittura l’89%. Evitiamo di fare spoiler per i ritardatari, anche se ormai da subito dopo la messa in onda sui social network è l’argomento principale.

Pure la nuova guerra con l’ingresso della ‘paranza dei bambini’ di Enzo Sangueblu affiancato Valerio Vucabulà ed i Confederati composti da don Ruggero ‘o Stregone, i fratelli Cappuccio e don Edoardo Arenella ‘o Charmant, oltre al ruolo di Scianel e Patrizia sempre al centro dei giochi, ha fatto diverse vittime eccellenti. Tra le scene più importanti dell’ultimo episodio c’è sicuramente la parte incentrata sui tormenti di Ciro, che hanno accompagnato la terza stagione dalla Bulgaria al ritorno a Napoli.

Personaggio fondamentale l’Immortale. L’abbiamo detestato nella prima stagione quando tortura la ragazza di Danielino, e abbiamo provato rabbia e disgusto nei suoi confronti nella seconda, quando uccide sua moglie e poi, con le stesse mani con cui l’ha strangolata, accarezza i capelli della figlia, dicendole che andrà tutto bene. Poi, però, Mariarita viene uccisa da Malammore su ordine di Don Pietro. E lì, per la prima volta dopo tanto tempo, proviamo quantomeno un moto di pietà nei suoi confronti, nei confronti di un uomo che ha sempre avuto i suoi errori davanti agli occhi, ma che, nonostante ciò, non ha mai voluto vederli, con le tragiche conseguenze che sono scaturite da questa cecità.

“I nostri personaggi meritano di morire, TUTTI, – ha scritto su facebook Salvatore Esposito, l’attore che interpreta Genny Savastano – ma vi prego esaltate l’esempio POSITIVO ed il talento di Attori/Artisti NAPOLETANI del calibro di Marco d’Amore, Cristina Donadio, Mariapia Calzone, Fortunato Cerlino e di tanti altri che hanno preso parte a #Gomorralaserie. Grazie di cuore!!!” Ora i fans già attendono con ansia Gomorra 4, in fase di preparazione.