Campania in lutto, esce fuori al balcone per fumare una sigaretta e muore

Campania in lutto, esce fuori al balcone per fumare una sigaretta e muore

Si tinge di giallo la morte del campano Luca D’Angelo, 31 anni, ingegnere di Telese Terme in provincia di Benevento. L’uomo ha perso la vita in una pausa lavoro, al palazzo della stazione ferroviaria di Principe a Genova, la scorsa mattina intorno alle 9.20.

Secondo quanto ricostruito al momento dagli investigatori, Luca era uscito fuori al ballatoio per fumare una sigaretta quando are sia precipitato nella tromba delle scale del quarto piano morendo.Il 31enne era da solo quando è avvenuta la tragedia e nessuno ha assistito alla caduta. Pare che si sia trattato di un incidente in quanto la vittima aveva l’abitudine di fumare appoggiandosi ad una balaustra, probabilmente troppo bassa. I colleghi hanno poi ritrovato il corpo esanime del ragazzo ai piedi delle scale.

Sul luogo dell’incidente sono subito giunti i carabinieri e gli agenti della Polfer che hanno avviato le indagini ed effettuato i rilievi per ricostruire con esattezza la dinamica del dramma avvenuto a Genova. L’uomo pare che avesse tutto pronto per raggiungere a fine turno la famiglia al Sud e passare le feste di Natale con loro. Genitori e fidanzata però non vedranno mai più Luca. La famiglia della vittima è molto conosciuta nella provincia di Benevento in quanto il padre del giovane è un ingegnere e lavorava nell’Edilizia scolastica.