Vairano Scalo. Botte e maltrattamenti alla moglie davanti ai figli piccoli: 42enne in manette

Vairano Scalo. Botte e maltrattamenti alla moglie davanti ai figli piccoli: 42enne in manette

Considerava la moglie un oggetto di sua proprietà, la sottoponeva a continue vessazione, la picchiava anche davanti ai figli minorenni, la umiliava di continuo, priva anche della minima indipendenza economica. Una storia che arriva da Vairano Scalo, nel casertano, dove un uomo di 42 anni, nato in Romania, è stato arrestato dai Carabinieri della locale stazione su disposizione del GIP di Santa Maria Capua Vetere.

L’indagato è ritenuto responsabile di maltrattamenti, violenza sessuale, violenza in famiglia, violenza privata, ed altro, tutti reati perpetrati sotto gli occhi dei figli piccoli. L.M., le iniziali dell’uomo, mostrava la sua gelosia morbosa con gesti molto violenti, anche a causa della sua forte dipendenza dall’alcool. Addirittura in alcune occasione ha costretto la moglie ad avere rapporti sessuali. Di qui l’accusa di violenza. Anche dopo la separazione aveva continuato a tormentare la donna, violando anche il suo domicilio. Ora è stato assicurato alla giustizia.