Giugliano, giro di prostituzione: espulsa 33enne dall’Italia

Giugliano, giro di prostituzione: espulsa 33enne dall’Italia

Sfruttamento della prostituzione a Giugliano. Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Giugliano-Villaricca hanno eseguito un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale emesso dal Prefetto di Napoli, convalidato dal Giudice di pace presso il Tribunale di Napoli, e del decreto di accompagnamento alla frontiera emesso dal Questore di Napoli nei confronti di Alma Muka, cittadina albanese di 33 anni.

La donna, nel 2010, è stata condannata con sentenza definitiva per il reato di associazione, in quanto facente parte di un’organizzazione dedita allo sfruttamento della prostituzione di donne extracomunitarie e al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.