Napoli, movida violenta ai baretti, la dichiarazione choc: “Dopo la sparatoria andammo a mangiare un panino”

Napoli, movida violenta ai baretti, la dichiarazione choc: “Dopo la sparatoria andammo a mangiare un panino”

Sono andati a mangiare un panino dopo la maxi rissa avvenuta ai baretti a Chiaia. Queste le dichiarazioni choc di uno dei giovani che il 18 novembre rimase ferito durante la sparatoria riportate da Il mattino. 

«Dopo i fatti ci siamo incontrati a Fuorigrotta, subito dopo la galleria, e ci siamo fatti un panino nella paninoteca Just Just. Abbiamo atteso il nostro turno per il panino e nel frattempo abbiamo commentato quello che era successo». Queste le sue parole. Nonostante perdesse sangue il giovane ha raccontato di non essere andato in ospedale. «Ho ritenuto di non farmi refertare». 

Il Riesame ha lasciato in cella Giuseppe Troncone, il 20enne accusato di tentato omicidio per aver aperto il fuoco sulla folla della movida, con un’arma detenuta illegalmente, e dalle indagini spunta un video che riprende la fuga, dalla zona dei baretti verso l’area flegrea, di uno dei presunti pistoleri con un complice.