Qualiano, partono finalmente i lavori per la voragine di via De Gasperi. “Mai abbassare la guardia sulla sicurezza”

Qualiano, partono finalmente i lavori per la voragine di via De Gasperi. “Mai abbassare la guardia sulla sicurezza”

Qualiano. “Ho ripetuto più volte che il problema delle cavità riguarda tutto il sottosuolo di Qualiano ed è nostro dovere lasciare una porta aperta, per garantire le ispezioni, per la messa in sicurezza di tutto il territorio. Con questo intervento, inoltre, i cittadini ritorneranno ad avere la possibilità di vivere una riqualificata Piazza De Gasperi anche se con una ridotta viabilità veicolare, proprio per evitare le vibrazione dovute al transito delle vetture.” Lo ha detto il sindaco Ludovico De Luca, tra le altre cose nel corso del simbolico taglio del nastro, per l’inizio del lavori di messa in sicurezza della voragine di piazza De Gasperi il cui intervento è partito questa mattina con una colossale pulizia visto che la zona intorno, nonostante le transenne, era diventata una pattumiera con accumulo di immondizia e buste di spazzatura, probabilmente di qualche campione del “lancio del sacchetto”.

Il taglio del nastro e l’impegno della Regione Campania, che ha finanziato i lavori, è stato sancito da una presenza istituzionale sovracomunale, l’onorevole Maria Antonietta Ciaramella, della Commissione regionale competente: “Mai abbassare la guardia in fatto di sicurezza dei cittadini.- ha detto il Consigliere regionale- L’intervento di questa mattina qui a Qualiano è frutto e sintesi di un ragionamento e di una scelta condivisa dopo tanti confronti tra tecnici, politici ed amministratori locali. Il recupero di uno spazio è prova dell’efficienza di un’Amministrazione, che si pone l’obiettivo di riqualificare uno spazio pubblico e nello stesso tempo di tenere a mente la sicurezza del sottosuolo.– e concludendo- Il ruolo della Regione è stato quello di seguire l’iter burocratico, che è stato il vero scoglio da superare, ma se siamo qui è perché ce l’abbiamo fatta!”

Ricordiamo che a causa di un “occhio di monte”, nell’Agosto del 2015, piazza De Gasperi sprofondò. I rilievi fatti nell’immediato, anche grazie all’intervento di speleologi, confermarono che non vi erano pericoli, per le costruzioni vicine, ma che sotto quella piazza e sotto tutta Qualiano c’è davvero un mondo da scoprire e nel caso valorizzare, che sarebbe l’obiettivo finale dell’Amministrazione De Luca, che alla Regione ha presentato anche un altro progetto, per 700mila euro. Questa mattina, dunque, a quello che rappresenta davvero un momento storico per Qualiano, erano presenti tanti cittadini e gli Amministratori locali, che hanno a cuore la sicurezza del territorio.