Operazione contro i Narcos. Ecco il video che incastra la Dama Bianca di Berlusconi

Operazione contro i Narcos. Ecco il video che incastra la Dama Bianca di Berlusconi

Sono complessivamente 28 i provvedimenti di custodia cautelare emessi dal gip del tribunale di Napoli nell’ambito dell’inchiesta sulla Dama Bianca che ha portato agli arresti di oggi.  I militari della Guardia di Finanza di Napoli e i poliziotti della questura di Frosinone hanno eseguito anche il sequestro di beni mobili e immobili, quote societarie e disponibilità finanziarie per circa 4 milioni tra cui uno yacht Federica Gagliardi, detta la dama bianca, era nella delegazione per il G8 di Toronto insieme all’allora premier Berlusconi.

La Gagliardi, arrestata all’aeroporto di Fiumicino con un carico di cocaina, fu bloccata in flagranza grazie a una serie di intercettazioni telefoniche disposte dalla Dda di Napoli nell’ambito di un’indagine sul traffico di droga che coinvolgeva organizzazioni criminali in Campania. Figura centrale dell’indagine è rappresentata da un broker da tempo latitante in Sudamerica e destinatario di un’ordinanza di custodia, Pasquale Fiorente. Nel corso dell’indagine sono stati arrestati diversi corrieri utilizzati per il trasporto della droga – fra i quali secondo l’indagine ci sarebbe stata anche la stessa Gagliardi – e sequestrati complessivamente 93 chili di cocaina e 930 di hashish, per un controvalore al dettaglio stimabile in almeno 35 milioni.Tutta droga destinata al mercato della provincia di Napoli. Fiorente infatti è il nuovo Escobar Campano capace di rifornire sia gli sciovinisti che i clan del vesuviano.

Tra gli arrestati c’è anche un poliziotto della Polaria in servizio all’aeroporto . A quanto si è appreso, l’agente all’ultimo momento si sarebbe tirato indietro, dopo essere stato contattato dai trafficanti, in seguito all’arresto di alcuni colleghi per fatti analoghi.  Oltre all’agente della Polaria, sono coinvolti nell’inchiesta anche alcuni addetti alle pulizie dello scalo romano.