Latitante si nasconde sul tetto per sfuggire alla cattura. Accade a Napoli

Latitante si nasconde sul tetto per sfuggire alla cattura. Accade a Napoli

Napoli: carabinieri catturano rapinatore ricercato in fuga sui tetti. I carabinieri del nucleo investigativo di Napoli hanno catturato Marco Fusaro, un 40enne della salita scudillo già noto alle forze dell’ordine ricercato per un ordine di carcerazione emesso il primo di dicembre dalla procura di Nola.
Dovrà scontare un residuo pena di un anno e 4 mesi di reclusione per una rapina aggravata “con filo di banca” commessa a Marigliano nel 2007 ai danni di un signore che aveva prelevato in banca 10.000 euro e che era stato seguito e depredato dei soldi subito dopo il prelievo, nei pressi di un negozio di argenteria.
I militari dell’arma lo avevano già cercato fusaro a casa e nei luoghi solitamente frequentati, ma di lui nessuna traccia.
Le ricerche nel frattempo sono continuate e i carabinieri sono andati a cercarlo a casa della sorella. Un appartamento al terzo piano della salita scudillo.
Quando hanno bussato alla porta nessuno ha aperto o si è fatto sentire per un po’ di tempo, verosimilmente quello necessario a nascondersi o altro…
Nel frattempo la casa era stata circondata e i militari che erano andati nell’appartamento di fronte, affacciandosi al terrazzino, hanno visto Fusaro. Era in bilico su un cornicione e stava cercando di darsi alla fuga attraverso i tetti.
L’uomo è stato subito bloccato e portato in caserma. Dopo le formalità è stato tradotto nella casa circondariale di Poggioreale.