Estorsione, 37enne arrestato a Mondragone dalla polizia

Davvero non conosce sosta l’attività di prevenzione e repressione dei reati posta in essere dagli uomini del del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Castel Volturno, diretto dal Vice Questore Aggiunto d.ssa Carmela D’AMORE che già negli ultimi giorni ha permesso di conseguire importanti risultati sul fronte del contrasto Alla perpetrazione dei furti in appartamento e negli esercizi commerciali che tanto allarme sociale suscitano nella popolazione locale nonché sul quello della lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti che, notoriamente, vede Castel Volturno tra le “mete preferite” dei tossicomani di ogni dove. Non meno importante, tutt’altro, è l’arresto effettuato dagli uomini della Squadra Volante e della Squadra Anticrimine nella giornata di ieri, allorquando, all’esito di un’attività info-investigativa, rintracciavano, in un appartamento di Mondragone, POZIELLO Francesco, 37enne di Giugliano. L’uomo nel 2012 venne arrestato perché resosi responsabile di estorsione aggravata, era stato condannato dalla Corte d’Appello di Napoli, con sentenza passata in giudicato, alla pena di anni 4 e mesi 6 di reclusione perché riconosciuto colpevole, anche in questo caso, di alcune estorsioni portate a segno a Giugliano sino al 2011. Quando è stato rintracciato dagli agenti il POZIELLO non ha opposto alcuna resistenza e, una volta ultimate le formalità, è stato associato alla Casa Circ.le di S. Maria C.V. Dovrà espiare il residuo di condanna di 14 mesi in quanto parte della pena l’ha scontata ai domiciliari