Tar accoglie ricorso: Vincenzo De Luca di nuovo sindaco di Salerno

Tar accoglie ricorso: Vincenzo De Luca di nuovo sindaco di Salerno

Vincenzo De Luca è di nuovo sindaco di Salerno. Stamattina gli avvocati hanno presentato il ricorso al Tar che ha sospeso la sospensione decretata in osservanza della legge Severino dopo la condanna in primo grado per abuso d’ufficio.

I legali del primo cittadino hanno presentato il ricorso con procedura d’urgenza e hanno chiesto al presidente del Tar un decreto cautelare, che è stato subito emesso. Nel ricorso è stata sollevata una eccezione di incostituzionalità della legge Severino, chiedendo l’emanazione di un decreto monocratico nelle more dell’udienza collegiale. Di fatto si sospendono gli effetti dell’ordinanza prefettizia, in attesa dell’udienza e della discussione sul merito, che a questo punto si terrà nelle prossime settimane

IL COMUNICATO Il presidente del TAR Campania, Salerno I Sezione, con decreto firmato in data odierna ha ufficialmente accolto la richiesta di sospensione cautelare, reintegrando De Luca nelle sue funzioni e fissando una udienza collegiale per il 19 febbraio.

In particolare, il provvedimento ha accolto l’istanza di sospensione con provvedimento urgente avanzata nel ricorso proposto dall’avvocato Antonio Brancaccio nell’interesse di Vincenzo De Luca, avverso il provvedimento del vice prefetto vicario della Prefettura di Salerno, che aveva sospeso il primo cittadino dalla carica di sindaco di Salerno, in virtù degli articoli 11 e 10 del decreto legislativo 235/2012 (la così detta legge Severino).