Orrore in Campania, attraversa i binari: giovane decapitato da treno in corsa

Orrore in Campania, attraversa i binari: giovane decapitato da treno in corsa

Orrore in Campania nella serata di ieri. Tra Dugenta e Valle di Maddaloni, in provincia di Caserta un treno, un Frecciargento, ha travolto e ucciso un giovane che stava attraversando i binari. A seguito dell’impatto, l’uomo è stato decapitato. Il suo corpo smembrato è stato recuperato dai soccorsi e dai volontari della Portezione Civile.

La tragedia si è consumata lungo la linea ferroviaria Benevento – Caserta, poco dopo le 21. A far scattare l’allarme è stato il macchinista del Frecciargento Lecce – Roma. Il convoglio era partito intorno alle 20.30 dalla stazione centrale di Benevento alla volta di Caserta.  Immediata la frenata di emergenza. Il convoglio si è fermato ad alcune centinaia di metri da un passaggio a livello, in aperta campagna.

Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco del distaccamento di Telese Terme e i soccorritori del 118. Saranno ora i rilievi della Polfer di Caserta a dover accertare la dinamica dell’incidente. Intanto, da oltre un’ora la circolazione ferroviaria è bloccata. Il Frecciargento che sarebbe dovuto arrivare a Caserta alle 21.08 è fermo in attesa dei rilievi e delle non certo semplici operazioni di ricomposizione della salma. Sul posto sono intervenuti anche i volontari della Protezione civile che hanno consegnato ai passeggeri acqua e generi di conforto.