Avellino, medico ritrovato morto in casa: freddato da un colpo di pistola. E’ giallo

Avellino, medico ritrovato morto in casa: freddato da un colpo di pistola. E’ giallo

Avellino. Un medico dentista è stato trovato ieri mattina priva di vita, poco dopo le 9, sul pavimento del soggiorno della sua abitazione. Ad uccidere il 73enne sarebbero stati alcuni colpi di pistola. Non molto distante da lui è stata rinvenuta anche l’arma.

Brutta sorpresa per una delle figlie che ha dato l’allarme. Stando ad una prima ricostruzione, i colpi sarebbero esplosi ad una distanza ravvicinata, che ha provocato una profonda ferita all’altezza della nuca. Sul posto gli agenti che hanno effettuato i rilievi del caso. Al momento le piste battute dagli inquirenti sono molteplici.

Sicuramente c’è quella del suicidio, ma non si esclude che il professionista sia stato ucciso durante una rapina, evidentemente mal riuscita. Intanto gli inquirenti hanno scoperto che il proprietario della pistola, che è stata utilizzata contro la vittima, sia proprio il medico. Soltanto le indagini potranno far luce sul caso.