Salerno, ragazzo picchiato e derubato da baby gang: è caccia ai responsabili

Salerno, ragazzo picchiato e derubato da baby gang: è caccia ai responsabili

Aumentano vertiginosamente gli episodi di microcriminalità a Salerno. Vittima, questa volta, un ragazzino di 14 anni di Salerno. Il 14enne sarebbe stato aggredito e derubato da una baby gang che da un po’ di tempo sta seminando il panico in Piazza Monsignor Grasso a Mercatello.

A denunciare l’aggressione i genitori della vittima, che immediatamente hanno raccontato quello che era accaduto al figlio ai carabinieri. Stando ad una prima ricostruzione fornita dal ragazzino, la baby gang che avrebbe agito contro di lui sarebbe composta da tre coetanei. Il trio avrebbe intimato al giovane di consegnare soldi e telefonino. 

Inutile la reazione del 14enne, che è stato pestato dalla baby gang, sotto gli occhi increduli dei passanti che in quel momento stavano scattando qualche foto alle luminarie installata in piazza per Luci d’Artista. Soltanto un’anziana è intervenuta durante la rissa, che rischiava di degenerare ulteriormente. Dopo essersi impadroniti del bottino, i tre si sono dileguati, lasciando a terra il 14enne. Intanto s’indaga per identificare e acciuffare i tre responsabili.