Campania, adescava i propri amanti online e poi li ricattava: arrestata 40enne

Campania, adescava i propri amanti online e poi li ricattava: arrestata 40enne

Adescava i propri uomini online e poi li ricattava, minacciando di rivelare ai familiari la loro tresca. Una donna di origine romena, 40 anni, è stata arrestata ad Ariano Irpino, nell’avellinese, per estorsione aggravata. Le indagini sono partite in seguito ad una denuncia, presentata da una delle vittime.

I due si erano conosciuti sul web ed avevano cominciato a frequentarsi virtualmente. Poi avevano consumato un rapporto sessuale a pagamento e, a quel punto, sono cominciati i ricatti. La donna gli avrebbe infatti chiesto 2000 euro per non diffamarlo pubblicamente e rivelare i dettagli del loro incontro. L’uomo ha quindi deciso di denunciarla. I Carabinieri hanno quindi osservato l’incontro tra i due, durante il quale dovevano scambiarsi il denaro, ed hanno colto la donna in flagrante.

Le indagini della Procura di Benevento hanno fatto venire a galla un vero e proprio sistema di adescamento messo in opera dalla donna. Questa fissava il prezzo per delle prestazioni sessuali e, dal primo incontro in poi, per l’uomo coinvolto cominciava un vero e proprio calvario.