Avellino, sesso con la studentessa nelle ore di laboratorio: condannato professore

Avellino, sesso con la studentessa nelle ore di laboratorio: condannato professore

Aveva violentato un’alunna di 15 anni nel laboratorio tecnico di un istituto superiore. Palpeggiamenti, toccatine nelle parti intime, fino a un rapporto orale. E’ con questa infamante accusa che è stato condannato a tre anni e quattro mesi per violenza sessuale un professore di Avellino di 45 anni. La decisione è stata presa in primo grado dal Tribunale irpino. 

I fatti contestati si riferiscono al 2010 e sono avvenuti in un istituto superiore della città durante le ore di laboratorio. “Mamma, ti racconto tutto”, disse la 15enne molestata. In seguito alla denuncia dei genitori della ragazzina erano partite le indagini. Ieri mattina, il collegio giudicante presieduto dal magistrato Luigi Buono, a latere Paolo Cassano e Giulio Argenio, ha emesso la sentenza. Al termine di un lungo dibattimento che ha visto alternarsi numerosi testi. Gli avvocati difensori hanno presentato ricorso in appello.