Maltrattamenti ai bambini, “sei un ciuccio, testa di legno”: le frasi della maestra di Parete

Maltrattamenti ai bambini, “sei un ciuccio, testa di legno”: le frasi della maestra di Parete

“Sei un ciuccio”, Sei una testa di legno” “i bambini cattivi vengono uccisi”. Queste le frasi che la maestra 54enne rivolgeva ai suoi alunni di seconda elementare di Parete. Frasi offensive che generavano nei bambini uno stato di frustrazione che poi esprimevano a casa con lungi silenzi. Ma non solo. Ad un bambino di colore aveva rivolto frasi ancora più pesanti come “tu vieni da una casa famiglia” con il risultato che i compagni di classe cominciassero a prenderlo in giro.

 

Oggi Parete è una comunità sotto shock. Quanto accaduto all’istituto scolastico ha sconcertato molti genitori. E come sempre accade la comunità si divide. C’è chi difende la maestra definendola competente e brava. Altri genitori invece, soprattutto coloro che hanno denunciato, la pensano diversamente. Nel video reso noto dalla Procura è ben chiaro di come la donna maltrattava i bambini con schiaffi e spintoni. Ad un piccolo, si nota, sottrae anche la merendina per assaggiarla. La donna si trova ora ai domiciliari. I bambini della sua classe sono stati affidati ad un’altra maestra che dovrà ora conquistare la loro fiducia e far tornare in classe un clima di serenità.