Dove vedere Inter-Chievo: streaming gratis, web free live diretta

Dove vedere Inter-Chievo: streaming gratis, web free live diretta

Alle 15,00 Inter-Chievo in diretta streaming gratis sul web e free live in tv su alcune emittenti e alcuni canali stranieri.

Come e dove vedere la partita?

In streaming

Le possibilità da sfruttare per i tifosi che vogliano seguire il match della propria squadra del cuore dal primo minuto sono numerose. Alcune sono gratuite, altre no. Facciamo un po’ di ordine. Inter-Chievo sarà in streaming su Sky Go, la piattaforma della rete di Murdoch messa a disposizione per tutti gli abbonati Sky. Basta solo inserire le proprie credenziali. L’opportunità è offerta a chiunque non abbia a portata di mano una tv e voglia seguirla in streaming gratis attraverso il portale.

Stesso discorso per gli abbonati Premium, che potranno seguire il match in diretta free su Premium Play. Anche in questo caso è sufficiente inserire i propri dati di accesso e beneficiare del servizio di live streaming offerto dalla Mediaset.

Chi non è abbonato a Sky o Premium, per vedere Inter-Chievo, deve sperimentare altre strade e cercare piattaforme web che trasmettano il match gratuitamente. Su YouTube alcuni canali offrono il collegamento a emittenti straniere che hanno acquisito i diritti tv del campionato di serie A. Basta digitare sulla barra di ricerca parole chiave “Inter Chievo streaming gratis” e visualizzare i risultati della giornata. Oppure Rojadirecta, che però non costituisce una soluzione legale.

Free live in tv e all’estero 

L’altra opzione in campo per seguire l’anticipo di campionato di questo venerdì è la televisione. Su Premium Sport HD o Premium Sport per gli abbonati a Premium, oppure su Sky, in particolare sui canali Sky Calcio 1 e Sky Super Calcio. L’altra possibilità è per chi dispone di una parabola e possa intercettare il segnale di qualche emittente straniera. In Colombia, ad esempio, c’è RCN Tv, in Cina CCTV, nel Regno Unito la BT Sport e l’ITV. Se si capta la frequenza, si può vedere il match completamente gratis.

Probabili formazioni

Dopo aver esplorato tutte le possibilità in campo per seguire Inter-Chievo in diretta live streaming, passiamo alle formazioni. Sono tre le assenze dell’Inter, anche se Spalletti, attraverso i social, ha ribadito che in campo andranno “undici titolari”. Al posto dello squalificato Miranda ci sarà Ranocchia, mentre a centrocampo saranno out sia Gagliardini che Vecino. Al loro posto Brozovic e Joao Mario, da capire chi sarà il trequartista alle spalle di Icardi (favorito il croato) e chi il mediano a far coppia con Borja Valero. Confermatissimo in attacco Icardi, supportato da Candreva a destra e Perisic a sinistra.

Saranno principalmente due le assenze per la formazione di Maran. Il tecnico dei clivensi sarà orfano dell’infortunato Castro e di Radovanovic per squalifica. In mediana il giovane Bastien con Rigoni e l’esperto Hetemaj, in attacco possibile chance per Meggiorini al fianco di Inglese, autore di una doppietta nell’ultimo match contro la Spal.

    • INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Ranocchia, Santon; Borja Valero, Brozovic; Candreva, Joao Mario, Perisic; Icardi. A disposizione: Padelli, Berni, Nagatomo, Dalbert, Cancelo, Karamoh, Eder, Pinamonti. All. Spalletti.
    • CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Gamberini, Tomovic, Gobbi; Bastien, Rigoni, Hetemaj; Birsa; Meggiorini, Inglese. A disposizione: Seculin, Confente, Bani, Dainelli, Cesar, De Paoli, Gaudino, Garritano, Leris, Pellissier, Pucciarelli, Stepinski. All. Maran

I precedenti

Daquando i clivensi hanno fatto il proprio esordio in Serie A, sono 15 le sfide giocate tra le due compagini allo Stadio Bentegodi di Verona e altrettante quelle disputate allo Stadio San Siro di Milano. In queste ultime: 10 vittorie dei padroni di casa, 4 pareggi e 1 vittoria ospite, quella all’esordio per 2-1, nel dicembre 2001. Il conto totale dei gol vede l’Inter con 28 gol realizzati, contro i 15 del Chievo, per 43 totali e una media gara di 2,87 a partita, forte di risultati quali i 4-2 e 4-3 consecutivi a cavallo tra il 2006 e il 2010.