Qualiano, sabato 24 la premiazione dei concorsi Pro Loco

Qualiano, sabato 24 la premiazione dei concorsi Pro Loco

Si terrà sabato 24 gennaio nella Sala Consiliare del comune di Qualiano, a partire dalle 11 di mattina, la cerimonia di premiazione dei concorsi indetti dalla Pro Loco Qualiano Gaudianum. Nata  nell’ ottobre scorso, l’associazione cittadina ha già all’attivo diverse iniziative, non ultimi i tre concorsi che si premieranno sabato prossimo.  Due sono  le competizioni riservate alle scuole del territorio: il concorso letterario “Caro Babbo Natale, il paese che vorrei…” ed il concorso di arte presepiale. L’iniziativa fortemente voluta per richiamare una tradizione antica ed ancora amata, si è posta come obiettivo quello di creare un legame forte tra l’Ente promotore e le scuole del territorio. Legame ad oggi più che saldo data l’incredibile mole di lettere e temi giunti nelle mani della giuria esaminatrice. Per l’occasione il direttivo della Pro Loco ha scelto una giuria di esperti, uomini di cultura e di lettere, che hanno selezionato tra i molti partecipanti quelli che hanno dato vita agli elaborati più originali e fantasiosi. La giuria è dunque composta dal poeta (noto come ‘poeta muratore’) Antonio Cipolletta;  dalla scrittrice Anna Falco; dai giornalisti Aniello Di Nardo ed Angela Fabozzi e dalla docente in Filosofia e pedagogista Clotilde Ricciardiello. Loro hanno letto gli elaborati giunti in forma anonima, in busta chiusa (come si legge dal regolamento del bando sul sito www.prolocoqualiano.it)  e selezionato i vincitori. A tutti i partecipanti sarà comunque rilasciato un attestato di partecipazione. A premiare i vincitori ed a consegnare gli attestati sarà il noto scrittore Pino Imperatore, autore peraltro della fortunata saga avente come protagonista la famiglia Esposito.

 

«Il concorso letterario- ricorda il presidente della Pro Loco, Giuseppe Ricciardiello, che ha presieduto per l’occasione anche la giuria esaminatrice- era formato da due sezioni: una prima per le classi 3° e 4° elementare ed una seconda sezione per le classi 5° elementare e 1 media. Alla scadenza del concorso, il 22 dicembre, abbiamo con piacere trovato nelle cassette riservate agli elaborati circa trecento lettere. Un buon risultato- commenta Ricciardiello- se si pensa che è il primo concorso indetto dalla pro loco». «Saranno premiati- spiega il presidente della Pro Loco Qualiano Gaudianum- i primi tre di ogni sezione. In Sala Consiliare ci sarà anche l’assessore all’Istruzione Valentina Biancaccio ed il primo cittadino. La stessa iniziativa si svolgerà sotto il patrocinio della casa comunale».

 

Il secondo concorso riservato alle scuole ha visto protagoniste le scuole cittadine per le classi 3°, 4° e 5° elementari impegnate nella realizzazione di un Presepe. Il concorso “Il mio presepe a scuola” è stato rivolto ai singoli studenti o ai gruppi classe. Ogni scuola ha scelto una o più opere, selezionate da una commissione appositamente formata. A decretare il vincitore i voti della giuria di esperti del settore ed appassionati che hanno preso in visione i presepi stessi. Infine vedrà la sua conclusione il Premio ‘Luci di Natale’ finalizzato a creare una diffusa atmosfera di festa e gioia attraverso l’ abbellimento ed il decoro luminoso delle facciate, balconate, finestre, giardini, cortili e spazi comuni delle abitazioni cittadine. Un premio andrà all’addobbo alla cui foto sono andati più ‘mi piace’ sulla pagina Facebook dell’associazione ed un secondo premio al più votato dalla giuria di esperti, tra cui l’architetta e grafica Bianca Varriale.