Acerra, città in lutto per Bruno e Erica: la piccola aveva solo 14 anni

Acerra, città in lutto per Bruno e Erica: la piccola aveva solo 14 anni

Doppio lutto ad Acerra. Bruno e Erica D’Alise, rispettivamente 45 e 14 anni, sono deceduti in questi giorni gettando l’intera comunità cittadina nello sconforto. Bruno è stato stroncato da un infarto; Erica, invece, già vittima di problemi congeniti al cuore, è stata portata via da un’ischemia cerebrale lo scorso lunedì.

La notizia del loro decesso è circolata via social. “Oggi Acerra è in lutto per due giovani vittime di questo sistema assassino – ha scritto Pasquale in un post nei gruppi cittadini – .Oggi ci lascia Bruno di 45 anni,e Erica una bambina di 14 anni. Ad Acerra é vietato morire di vecchiaia . Come dobbiamo fare, cosa bisogna fare per fermare questo genocidio?”.

Tantissimi i messaggi di cordoglio pubblicati sotto al post. In tanti conoscevano le due vittime. Bruno abitava nel rione Gescal era considerato da tutti un onesto lavoratore e una brava persona. Erica frequentava la terza media alla scuola “Gaetano Caporale”: una vita normale, fatta di amici e studio, stroncata troppo presto da un destino crudele. Ieri si sono celebrati i funerali nella chiesa di San Giuseppe e Sant’Eufemia nella frazione Carditello a Cardito.