Baby gang in metropolitana: tentano di bruciare la barba ad un uomo. Molestati i passeggeri provenienti da Giugliano

Baby gang in metropolitana: tentano di bruciare la barba ad un uomo. Molestati i passeggeri provenienti da Giugliano

Un ragazzino di 13 e due di 17 anni, sono stati bloccati, nella serata di ieri, dagli agenti del Commissariato di Polizia “Chiaiano”.

I poliziotti sono intervenuti alla fermata della metropolitana di Chiaiano, ove era stata segnalata la presenza di alcuni giovani che molestavano i passeggeri del treno proveniente da Giugliano in Campania (NA).

Gli agenti hanno accertato che, effettivamente, i giovani avevano aggredito, insultato e molestato alcuni passeggeri.

Nella fattispecie il più piccolo dei tre, si era dapprima impossessato di un portafoglio, custodito nella borsa di un passeggero, per poi ridarglielo, avendolo trovato privo di denaro.

Essendo in branco, i tre stavano seminando il panico tra i passeggeri, tenuto conto che il 13enne era anche in possesso anche di un coltello a serramanico, oltre che di un accendino, con il quale ha tentato di dar fuoco alla barba di un uomo, dopo che questi aveva reagito perché si era accorto che il ragazzino voleva sottrargli l’ombrello.

I poliziotti hanno bloccato i tre minori sulla banchina, appena questi sono scesi alla fermata di Chiaiano, al fine di prendere il treno che li portasse a Piazza Garibaldi.

I due 17enni, sono stati denunciati in stato di libertà ed affidati ai genitori, mentre il 13enne, figlio di una pregiudicata sottoposta agli arresti domiciliari, è stato condotto a casa dai poliziotti.