Sala Consilina, minaccia e picchia la madre per la droga: arrestato 31enne

Sala Consilina, minaccia e picchia la madre per la droga: arrestato 31enne

Chiedeva soldi, costantemente. E se la madre si rifiutava, allora partivano le minacce, le ingiurie e anche le percosse. Vivere con suo figlio era diventato un incubo. Lo rende noto Salerno Today.

I carabinieri, diretti dal Capitano Davide Acquaviva, hanno tratto in arresto un 31enne di Sala Consilia, in provincia di Salerno, e per lui è anche scattato il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima, nonché l’allontanamento dalla casa familiare.

Preziose le testimonianze dei familiari ed amici della donna, una 50enne del luogo, raccolte dai militari: numerosi sarebbero gli episodi in cui il giovane, per estorcere soldi, anche per l’acquisto di stupefacenti, avrebbe picchiato e minacciato la madre, instaurando un vero e proprio regime di terrore in casa. La misura cautelare è stata proposta dall’Arma di Sala Consilina ed emessa dall’Autorità Giudiziaria di Lagonegro.