Pagani. Stalking e minacce alla ex, lei prova a lanciarsi dall’auto per fuggire

Pagani. Stalking e minacce alla ex, lei prova a lanciarsi dall’auto per fuggire

Pagani. Era riuscita a fuggire da quell’uomo che da tempo la minacciava e controllava ogni suo movimento. Ha raccontato di essersi quasi lanciata dalla vettura, pur di scappare. Lo rende noto Salerno Today.

I carabinieri nei giorni scorsi hanno arrestato un 30enne accusato di stalking e di evasione dagli arresti domiciliari. I due si erano lasciati e successivamente il giovane aveva iniziato a perseguitarla, generando un clima di terrore e di tensione alla donna. Appostamenti fuori da dove lavorava, nei pressi di casa, con tanto di telefonate e tentativi di aggressione erano all’ordine del giorno. Comportamenti che alla fine sono stati segnalati ai militari dalla stessa vittima e che hanno condotto il 30enne in stato d’arresto con l’accusa di stalking.

Ma il giorno dopo l’arresto, lo stalker era uscito di casa violando la disposizione del giudice: il ragazzo, infatti, era agli arresti domiciliari.
Utilizzando un telefono, si era rimesso all’azione, tornando nuovamente a tormentare la ex. Circostanza che ha spinto i carabinieri ad intervenire nuovamente. L’indagine è stata condotta dai carabinieri agli ordini del tenente Angelo Chiantese. Il ragazzo è difeso e assistito dall’avvocato Vincenzo Calabrese.

Tags