Pozzuoli, sfollati del bradisismo: “Da ’83 in attesa delle case, ora basta”

Pozzuoli, sfollati del bradisismo: “Da ’83 in attesa delle case, ora basta”

Era il 1983 quando nell’area flegrea scattò l’allarme bradisismo e molti cittadin furono costretti a lasciare le proprie case per motivi di sicurezza. Da allora tendopoli, container dove molte persone si sarebbero ammalate a causa dell’amianto e ad oggi non è stata trovata ancora una soluzione abitativa. Adesso i cittadini chiedono al più presto una risposta al comune di Pozzuoli e non escludono gesti eclatanti. Ci sarebbero già alloggi pronti nel quartiere Monteruscello ma per un motivo non ancora chiaro ci sarebbero ritardi negli affidamenti.